Servizi scolastici

Il Segretario Generale e Dirigente ad Interim del Settore Socio - Culturale, l'avv. Monica Calzetta, informa la cittadinanza che a partire da Lunedì 25 Ottobre 2010, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00, sarà disponibile per l'utenza un assistente sociale per l'accoglienza di I Livello (Servizio di Segretario Sociale)
Inoltre, a partire dalla stessa data, gli utenti già assistiti da servizio sociale professionale potranno concordare modalità e tempi per i colloqui individuali con le assistenti sociali di riferimento.

Assistenti Sociali

Sirressi Francesca (080/3033315)
Avantaggiato Ilaria (080/3033321)
Depascale Rosalba (080/3032109)

L'Avv. Calzetta inoltre informa che l'orario di apertura dello Sportello al Pubblico avrà luogo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

Il martedì anche dalle ore 16.00 e 17.00.

Il servizio di sportello sociale si configura come servizio di prossimità, articolazione dello sportello unico per le attività informative connesse al segretariato sociale, o sportello di cittadinanza, pià avanzata sul territorio perché presente nei contesti di vita dei cittadini, anche al di fuori delle istituzioni pubbliche. Costituisce il primo livello di accesso al sistema dei servizi, e rappresenta una articolazione diffusa del punto di accesso.

Prestazioni

Il servizio di sportello sociale raccoglie elementi informativi sul sistema di bisogni e di domande, anche inespresse, da parte delle persone e delle famiglie, e ne orienta la manifestazione mediante azioni mirate di informazione e di accompagnamento nella rete degli attori sociali, con specifico riferimento ai Comune, ai soggetti del terzo settore, agli altri soggetti privati.

Presso lo sportello sociale il cittadino può richiedere anche prestazioni di supporto burocratico-amministrativo per seguire le pratiche amministrative connesse alla richiesta ed alla fruizione dei servizi sociali e sociosanitari.

Tali attività possono essere assicurate dall'Ambito avvalendosi delle associazioni di volontariato, delle associazioni di categoria e dei patronati, di cui alla legge 30 marzo 2010, n. 152, sulla base di apposite convenzioni.

Personale

Il servizio di sportello sociale deve essere garantito da risorse umane che abbiano una buona conoscenza degli strumenti e delle tecniche di comunicazione sociale e che abbiano esperienza nei settori richiesti, oltre che essere in possesso di specifiche competenze relazioni e di conoscenza del territorio.

Articolazione territoriale

Il servizio di sportello sociale deve articolarsi territorialmente in maniera da garantire la massima fruibilità da parte di tutti i cittadini.

Articoli correlati (da tag)